Pillole anticoncezionali: vero e falso

Gli studi clinici affermano che la pillola contraccettiva non fa ingrassare; tuttavia, può causare ritenzione idrica in alcune donne e, quindi, indurre gonfiore.
Pillole anticoncezionali: vero e falso

Scritto da Por defecto del sitio, 22 agosto, 2021

Ultimo aggiornamento: 22 agosto, 2021

Le pillole anticoncezionali, da assumere in genere quotidianamente, vengono prescritte per regolare il livello degli ormoni o prevenire la gravidanza.

Sebbene siano uno degli strumenti anticoncezionali più utilizzati, persistono diversi miti o false informazioni. Vediamo di fare chiarezza.

Da cosa è composta una pillola anticoncezionale?

La pillola è di solito composta da due ormoni: il gestageno e l’estrogeno (che potenzia l’azione del gestageno). Ha effetto contraccettivo perché:

  • Previene l’ovulazione.
  • Addensa il muco cervicale per impedire la ricezione degli spermatozoi.
  • Altera l’endometrio prevenendo possibili gravidanze.

In alcuni casi, la pillola contraccettiva non viene utilizzata come contraccettivo ma come regolatore ormonale, ad esempio in caso di mestruazioni irregolari, durante l’adolescenza, ecc.

ragazza con pillole anticoncezionali

Miti e realtà sulle pillole anticoncezionali

Fanno ingrassare?

È uno dei miti più diffusi. Gli studi clinici affermano che la pillola contraccettiva non fa ingrassare; tuttavia, può causare ritenzione idrica in alcune donne e, quindi, indurre gonfiore.

Bloccano l’ovulazione

È vero poiché questo metodo contraccettivo agisce inibendo l’ovulazione; cioè non permette all’ovulo di maturare e rende impossibile, in questo modo, la fecondazione.

Tuttavia, l’assenza di ovulazione non significa assenza del ciclo. Nella fase mestruale, l’endometrio si stacca provocando una piccola emorragia.

Più rischio di sviluppare malattie cardiovascolari o circolatorie

Questo è vero. La pillola aumenta il rischio di soffrire di disturbi circolatori o vascolari, soprattutto se la donna è fumatrice, è obesa, soffre di ipertensione o di difettti della coagulazione. Tuttavia, nelle donne sane il rischio è molto basso.

Una possibile soluzione per le categorie esposte maggiormente a questi rischi è la pillola contraccettiva che contiene solo gestageni.

Riducono il dolore mestruale

Molte donne prendono la pillola per ridurre il dolore del ciclo. Vengono infatti inibite le prostaglandine, acidi grassi che inducono contrazioni nell’utero causando dolore.

Ciclo meno abbondante

Nelle donne che usano la pillola contraccettiva, l’endometrio si inspessisce meno. Di conseguenza, durante il ciclo, quando si stacca, causa un sanguinamento minore.

Bisogna prevedere periodi di riposo?

A meno che non sia prescritto da un medico o da un ginecologo, non è necessario seguire periodi di riposo obbligatori.

Riducono la fertilità?

Questo non è vero poiché, una volta interrotta la pillola, l’ovulazione si ripresenta e quindi la donna può rimanere nuovamente incinta.

In alcuni casi, dopo la sospensione del trattamento, il ciclo si interrompe per alcuni mesi. Ciò di solito non è grave, a meno che l’assenza delle mestruazioni non sia prolungata; in questo caso, occorre consultare il ginecologo.

gravidanza donna incinta

Le pillole anticoncezionali curano l’acne?

Sì, questo perché la pillola contraccettiva aiuta a regolare il livello degli ormoni, compresi quelli che causano l’acne. In alcuni casi riduce anche la peluria e l’anemia.

Falso, poiché ogni uso di farmaci comporta un controllo e un monitoraggio medico; in questo caso, da parte del ginecologo.

Ogni anno occorre sottoporsi ad analisi per controllare, ad esempio, la salute epatica. Se la pillola causa mal di testa persistente o intenso, sarà necessario parlarne con il medico.

Le pillole anticoncezionali bloccano le malattie sessualmente trasmissibili?

Per prevenire le malattie sessualmente trasmissibili, occorre usare un metodo di barriera come il preservativo; la pillola contraccettiva non serve.

È importante sapere che la pillola contraccettiva inibisce il concepimento ma non previene le diverse malattie che si trasmettono attraverso i rapporti sessuali.

Consigli per un uso ottimale delle pillole anticoncezionali

  • Comunicate al medico di base quando iniziate a usare i contraccettivi.
  • Prendete la pillola tutti i giorni alla stessa ora.
  • Evitate di fumare.
  • Usate un altro metodo se avete dimenticato di assumere la pillola per più di due giorni.
  • Controllate i fattori di rischio (come il sovrappeso) per evitare effetti secondari come le vene varicose.
  • Consultate il medico se state seguendo un trattamento prolungato con altri farmaci.
  • La pillola è un medicinale: è importante monitorare la comparsa di effetti collaterali negativi.
Potrebbe interessarti ...
Pillole anticoncezionali: i 5 effetti collaterali più comuni
Muy SaludLeggi in Muy Salud
Pillole anticoncezionali: i 5 effetti collaterali più comuni

Le pillole anticoncezionali sono accessibili, poco costose e facili da gestire, possono però causare effetti indesiderati. Quali sono?



  • Archer J, Archer D (2002). «Oral contraceptive efficacy and antibiotic interaction: a myth debunked.». J Am Acad Dermatol.
  • Larimore WL, Stanford JB (2000).  «Postfertilzation effects of oral contraceptives and their relationship to informed consent»
  • Crockett, Susan A.; Donna Harrison, Joe DeCook, and Camilla Hersh (abril de 1999).  «Hormone Contraceptives Congtroversies and Clarifications»
  • American Association of Pro Life Obstetricians and Gynecologists