Ulcera gastrica o dello stomaco: cause, sintomi e trattamento

L'ulcera gastrica è una lesione della mucosa dello stomaco causata da un aumento della quantità di acido o ad un assottigliamento della mucosa protettiva. La causa più comune è un batterio, l'Helicobacter pylori.
Ulcera gastrica o dello stomaco: cause, sintomi e trattamento
Clara Sebastin

Scritto e verificato da Farmacéutica Clara Sebastin in 04 agosto, 2021.

Ultimo aggiornamento: 04 agosto, 2021

L’ulcera gastrica è una lesione della mucosa dello stomaco, causata dall’azione dello stesso acido gastrico. Il sintomo tipico è il mal di stomaco, sebbene la maggior parte dei pazienti non avverta alcun sintomo.

Cause dell’ulcera gastrica

Se la quantità di acido nello stomaco aumenta o la mucosa si assottiglia, si può formare un’ulcera. L’acido danneggia la barriera naturale e provoca una ferita aperta, che porta dolore e bruciore.

Le cause più comuni di ulcera gastrica sono:

  • Helicobacter pylori. Questo batterio si ancora al rivestimento dello stomaco e danneggia la mucosa. Inoltre, aumenta la secrezione di acido e altera le difese, producendo infiammazione. L’Helicobacter pylori è stato anche associato al cancro dello stomaco, sebbene sia un evento molto raro.
  • Consumo regolare di alcuni antidolorifici come i FANS o farmaci antinfiammatori non steroidei. Sono farmaci comunemente usati, come l’aspirina, l’ibuprofene o il naprossene. L’uso continuato può causare ulcere allo stomaco e sanguinamento.
Il mal di stomaco è il sintomo tipico dell'ulcera gastrica

Fattori di rischio

Il rischio di sviluppare un’ulcera allo stomaco è aumentato da:

  • Fumo: oltre ad aumentare il rischio, ritarda la guarigione delle ulcere presenti e favorisce le recidive.
  • Caffeina: aumenta la produzione di acido gastrico.
  • Stress fisico: lesioni gravi, come ustioni o interventi chirurgici, possono portare alla comparsa di ferite sulla parete dello stomaco.
  • Cibi piccanti.
  • Alcol.

Fino a poco tempo fa, lo stress emotivo era incluso tra le cause di ulcera dello stomaco. Tuttavia, si è visto che di per sé non è una causa, ma piuttosto un fattore di rischio.

Sintomi

L’ulcera allo stomaco può causare i seguenti sintomi:

  • Bruciore di stomaco e dolore.
  • Sensazione di pesantezza dopo i pasti.
  • Digestione lenta.
  • Acidità.
  • Vomito.

Tuttavia, questi sintomi non sono specifici e quando si sospetta un’ulcera allo stomaco è necessario farsi visitare dal medico per ricevere una diagnosi corretta.

Complicazioni

Senza un trattamento adeguato, un’ulcera allo stomaco può subire gravi complicazioni come sanguinamento, perforazione e ostruzione digestiva:

  • Sanguinamento: a seguito di erosione, alcuni vasi sanguigni possono rompersi causando piccole emorragie. Non è molto frequente.
  • Perforazione. L’erosione può portare alla formazione di un foro nella parete dello stomaco. Cibo non digerito o batteri possono fuoriuscire da questo foro, andando a infiammare i tessuti circostanti.
  • Occlusione intestinale: si presenta quando l’ulcera è localizzata nella parte terminale dello stomaco, vicino all’intestino. In questo caso, ostacola il passaggio del cibo all’intestino e quindi la normale digestione. È una complicanza grave che può richiedere un intervento chirurgico.
Ulcera gastrica: infiammazione e dolore

Diagnosi

La diagnosi è fondamentale poiché il trattamento cambia a seconda dell’origine dell’ulcera. Prima di tutto, il medico esegue un esame fisico per valutare la presenza di eventuali complicazioni.

Le procedure diagnostiche di solito includono:

  • Endoscopia: è la più affidabile. È una tecnica che permette di prelevare campioni di tessuto e studiare lo stato dell’ulcera. Fornisce anche una diagnosi differenziale, cioè permette di conoscere la causa dell’ulcera ed escludere altre condizioni.
  • Radiografia: in alcuni casi viene utilizzato un mezzo di contrasto che permette di visualizzare meglio le ulcere. I contrasti sono sostanze che aiutano a mettere in evidenza le aree del corpo oggetto di studio.
  • Breath test per rilevare i batteri Helicobacter pylori.
  • Esame del sangue: ha poca validità, ma permette di rilevare il sanguinamento.

Trattamento dell’ulcera gastrica

È importante apportare modifiche allo stile di vita per limitare i fattori di rischio. Ciò include la riduzione e l’eliminazione di fumo, alcol, caffeina o cibi molto grassi o piccanti, ad esempio. Si consiglia inoltre di consumare pasti regolari e non abbondanti, masticare bene il cibo e mangiare lentamente.

Se si stanno assumendo FANS in modo regolare è consigliabile farne un consumo moderato o comunque sotto monitoraggio medico.

Le ulcere gastriche possono essere trattate con farmaci antiulcera, tra cui:

  • Inibitori della pompa protonica: ad esempio omeprazolo o pantoprazolo. Riducono la produzione di acido gastrico, prevenendo ulteriori danni.
  • Antagonisti della secrezione acida: diminuiscono la produzione di acido gastrico, così come fanno gli inibitori della pompa protonica.
  • Protettori delle mucose: proteggono la parete dello stomaco dall’azione dell’acido, ma non ne modificano la produzione.
  • Antibiotici: se la causa dell’ulcera è l’ Helicobacter pylori, verrà utilizzata un mix di antibiotici e dei suddetti farmaci.

Infine, la chirurgia può essere necessaria nei casi difficili che non rispondono ai farmaci. Tuttavia, è raro e i farmaci antiulcera spesso guariscono le ulcere in modo rapido ed efficace.

Potrebbe interessarti ...
Cos’è la dispepsia?
Muy SaludLeggi in Muy Salud
Cos’è la dispepsia?

La dispepsia è un insieme di sintomi caratterizzati da disturbi gastrointestinali, di solito associati al consumo di cibo.