Gli 11 benefici dello yogurt per la salute

Consumate yogurt tutti i giorni o non ancora? Vi parleremo dei benefici di questo alimento e dei motivi per cui dovreste introdurlo regolarmente nella dieta.
Gli 11 benefici dello yogurt per la salute
Saúl Sánchez

Scritto e verificato da el nutricionista Saúl Sánchez.

Ultimo aggiornamento: 13 gennaio, 2023

I benefici dello yogurt sono essenziali nella dieta. Ha una grande quantità di sostanze nutritive. Commenteremo tutte le sue caratteristiche qui di seguito.

Tuttavia, gli yogurt non hanno sempre la stessa qualità. È importante saper differenziare quelli che si consumano regolarmente con quelli che non dovrebbero essere assunti regolarmente, soprattutto per la loro alta concentrazione di zuccheri aggiunti.

I benefici dello yogurt

Successivamente vi mostreremo i principali benefici per la salute dello yogurt, nonché la posizione della scienza al riguardo. Gli esperti consigliano il consumo da 2 a 3 porzioni di latticini al giorno, quindi questi alimenti potrebbero essere inseriti nel dessert dei pasti principali per soddisfare le esigenze.

1. Migliora l’assunzione di proteine

Lo yogurt è un commestibile che ha proteine di alto valore biologico. Questi hanno tutti gli amminoacidi essenziali. Aiutano a soddisfare il fabbisogno proteico giornaliero, che è stimato in più di 0,8 grammi di proteine per chilogrammo di peso al giorno negli adulti sedentari. Lo dimostra uno studio pubblicato su Annals of Nutrition & Metabolism.

È importante tenere sempre presente che la riduzione dell’apporto proteico può causare alterazioni nel corretto funzionamento della massa muscolare. Negli anni si sperimenterà un catabolismo del tessuto che sfocerà in una situazione di sarcopenia.

Fortunatamente le proteine dello yogurt sono ottimali per completare il fabbisogno giornaliero. Ogni unità può essere compresa tra 5 e 8 grammi, a seconda della varietà. Inoltre, le proteine dello yogurt si caratterizzano per la loro digeribilità molto facile.

Oggi è possibile trovare varietà di yogurt con una maggiore concentrazione proteica. Ciò è dovuto all’azione dell’industria alimentare, che incorpora una proteina del siero di latte in più all’interno del cibo.

2. Previene i problemi alle ossa

Lo yogurt è una buona fonte di micronutrienti essenziali. Tra questi, una menzione speciale va fatta al calcio, un componente importante del tessuto osseo. Un consumo regolare di esso aiuta a prevenire la perdita di densità minerale nel corso degli anni, come affermato da una ricerca pubblicata sulla rivista Nutrients.

Ciò è particolarmente importante nel caso delle donne. Una volta superata la fase della menopausa, iniziano a sperimentare una progressiva riduzione della quantità di calcio nelle ossa, che può portare all’osteoporosi.

Per ottenere un buon assorbimento del calcio a livello intestinale e la successiva fissazione nelle ossa, è consigliabile mantenere entro valori ottimali i livelli di vitamina D. È un nutriente difficile da ottenere con la dieta. Il modo migliore per evitare un deficit è stimolarne la produzione endogena.

Ciò richiede una frequente esposizione alla luce solare. I raggi ultravioletti consentono al corpo di produrre la vitamina in quantità adeguate.

3. Previene i problemi infiammatori intestinali

Lo yogurt ha un numero di batteri vivi benefici. Sono conosciuti come probiotici e il loro consumo è raccomandato dalla maggior parte degli esperti di nutrizione. Questi microrganismi riescono a colonizzare selettivamente il tratto digerente, aumentando la densità e la diversità del microbiota intestinale.

Bisogna tenere in considerazione che ci sono prove che la regolare somministrazione di batteri probiotici è in grado di aiutare a prevenire e curare le malattie infiammatorie intestinali. Si impegna, infatti, all’introduzione di integratori probiotici e al cambio di abitudini per ottenere una remissione del problema.

Anche così, non tutti i tipi di malattie infiammatorie intestinali reagiscono ugualmente bene alla somministrazione di batteri vivi. Il morbo di Crohn, ad esempio, non presenta risultati positivi rispetto a questo trattamento.

Comunque sia, il consumo regolare di cibi fermentati, come lo yogurt, riesce a ridurre l’incidenza di questa classe di patologie. Anche da molti altri problemi di salute legati all’apparato digerente.

Yogurt per malattie intestinali.
Bisogna saper distinguere quelle patologie intestinali che rispondono bene allo yogurt da quelle che non beneficiano dei probiotici.

4. Benefici dello yogurt: aiuta a gestire la stitichezza

La stitichezza è un problema comune sia nei bambini che negli adulti. Tuttavia, è una condizione solitamente facile da gestire da un punto di vista dietetico. Includere lo yogurt nel regime, ad esempio, potrebbe alleviare la condizione.

Ciò è dovuto anche ai probiotici negli alimenti, che hanno dimostrato di aumentare la motilità del tratto digestivo. In questo modo si ottiene che il bolo alimentare scenda in modo molto più efficiente, che consente movimenti intestinali regolari e con meno sforzo.

Se, anche variando la dieta e introducendo cibi fermentati e fibre, non si ottiene un miglioramento dei processi di stitichezza, è consigliabile visitare uno specialista. A volte possono esserci condizioni che limitano il traffico.

5. Combatte la diarrea causata dagli antibiotici

È fondamentale aumentare il consumo di yogurt durante l’assunzione di antibiotici. La somministrazione di probiotici è in grado di attutire gli effetti negativi di questi farmaci, soprattutto a livello intestinale. Secondo uno studio pubblicato su The Cochrane Database of Systematic Reviews, i probiotici riducono l’incidenza della diarrea associata ai farmaci.

Garantire la presenza di yogurt nella dieta durante il trattamento antibiotico aiuterà ad evitare la disidratazione. Inoltre, contribuirà a ripopolare in modo efficiente il microbiota.

6. Aiuta a ridurre l’infiammazione nel corpo

La somministrazione di probiotici è in grado di influenzare i meccanismi infiammatori dell’organismo umano. Questo perché il microbiota, in presenza di fibra alimentare, riesce a generare una serie di acidi grassi a catena corta molto benefici per la salute. Tra questi spicca il butirrato.

Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Nutrients, questo elemento ha la capacità di ridurre l’infiammazione, sia nel tratto digestivo che in generale. Tuttavia, per assicurarne la produzione è necessario garantire la buona salute dei batteri che abitano l’intestino. Con questo obiettivo, l’introduzione di yogurt e cibi fermentati nella dieta è fondamentale.

Tieni presente che tenere sotto controllo l’infiammazione è decisivo. Ad esempio, alcune delle malattie cardiovascolari sono generate dalla formazione di placche ateromiche, in un processo mediato dalla mancanza di controllo infiammatorio.

7. Benefici dello yogurt: può aiutare a prevenire il cancro

Il cancro ha meccanismi molto complessi. Molti di loro non sono stati ancora identificati con precisione. Tuttavia, per quanto riguarda i tumori associati all’apparato digerente, la dieta è ipotizzata come il principale fattore di rischio.

Come evidenziato da uno studio pubblicato sulla rivista Nutrients, il consumo regolare di batteri probiotici aiuta a neutralizzare l’infiammazione nel tratto digestivo, nonché l’accumulo di composti ossidanti. Grazie a questo effetto, diminuisce il rischio di sviluppare una patologia complessa.

Per garantire l’assunzione di probiotici, oltre a optare per l’integrazione con ceppi di batteri, si può scommettere sulla presenza regolare di yogurt nella dieta. Anche altri cibi fermentati, come kefir e kombucha, possono avere effetti positivi in questo senso.

8. Migliora la salute mentale

È stata ipotizzata l’esistenza di una connessione molto stretta tra il cervello e l’intestino a livello fisiologico. Esistono ricerche che dimostrano che il consumo regolare di probiotici genera una protezione contro le alterazioni a livello cerebrale. Questo perché un aumento della densità dei batteri nel tubo protegge dal passaggio di tossine nel sangue, come i composti beta amiloidi.

Quando questa serie di elementi passa nel flusso sanguigno è possibile che raggiungano l’area del cervello. Il suo accumulo stimola la genesi dei processi neurodegenerativi, potendo favorire lo sviluppo dell’Alzheimer.

benefici dello yogurt
La relazione tra l’apparato digerente e il cervello sta diventando sempre più chiara nella ricerca.

9. Fornisce vitamina B12

La vitamina B12 è un nutriente fondamentale, poiché può essere trovata solo negli alimenti di origine animale o nei suoi derivati. Fortunatamente, lo yogurt ha una concentrazione significativa di questa vitamina.

Bisogna tener conto che un deficit nell’apporto di vitamina B12 genera un problema nella formazione dei globuli rossi, noto come anemia megaloblastica. Si traduce in un’inefficienza quando si tratta di garantire l’arrivo di ossigeno alle cellule dei tessuti.

10. Rafforza il sistema immunitario

Il microbiota intestinale è una delle prime barriere all’ingresso di microrganismi patogeni. Quando la densità batterica non è adeguata, si verifica una situazione di permeabilità per cui i microbi sono in grado di raggiungere facilmente il flusso sanguigno.

Per evitare questo scenario, è consigliabile massimizzare l’apporto di fibre e composti probiotici. Gli yogurt possono aiutare molto. Un loro consumo regolare aiuta a ridurre l’incidenza di malattie infettive causate da virus e batteri.

11. Migliora la salute della pelle

Lo yogurt, dato il suo contenuto di nutrienti, aiuta a stimolare la sintesi di elastina e collagene, due elementi costitutivi dei tessuti cutanei. Sono responsabili di fornire elasticità e compattezza.

Yogurt: un alimento dai tanti benefici

Lo yogurt è un alimento che ha molti benefici per la salute. Va introdotto nell’ambito di una dieta variata ed equilibrata al fine di prevenire lo sviluppo di patologie croniche e complesse.

Ora, non tutti gli yogurt sono di buona qualità. È importante controllare le etichette e scegliere quelle che non hanno zuccheri aggiunti.

Potrebbe interessarti ...
Dieta morbida: tutto quello che c’è da sapere
Muy Salud
Leggi in Muy Salud
Dieta morbida: tutto quello che c’è da sapere

La dieta morbida viene avviata per il recupero dopo un processo acuto di tipo intestinale che si manifesta con la diarrea.



  • Richter, M., Baerlocher, K., Bauer, J. M., Elmadfa, I., Heseker, H., Leschik-Bonnet, E., Stangl, G., Volkert, D., Stehle, P., & on behalf of the German Nutrition Society (DGE) (2019). Revised Reference Values for the Intake of Protein. Annals of nutrition & metabolism74(3), 242–250. https://doi.org/10.1159/000499374
  • Vannucci, L., Fossi, C., Quattrini, S., Guasti, L., Pampaloni, B., Gronchi, G., Giusti, F., Romagnoli, C., Cianferotti, L., Marcucci, G., & Brandi, M. L. (2018). Calcium Intake in Bone Health: A Focus on Calcium-Rich Mineral Waters. Nutrients10(12), 1930. https://doi.org/10.3390/nu10121930
  • Hiippala, K., Jouhten, H., Ronkainen, A., Hartikainen, A., Kainulainen, V., Jalanka, J., & Satokari, R. (2018). The Potential of Gut Commensals in Reinforcing Intestinal Barrier Function and Alleviating Inflammation. Nutrients10(8), 988. https://doi.org/10.3390/nu10080988
  • Dimidi, E., Christodoulides, S., Scott, S. M., & Whelan, K. (2017). Mechanisms of Action of Probiotics and the Gastrointestinal Microbiota on Gut Motility and Constipation. Advances in nutrition (Bethesda, Md.)8(3), 484–494. https://doi.org/10.3945/an.116.014407
  • Guo, Q., Goldenberg, J. Z., Humphrey, C., El Dib, R., & Johnston, B. C. (2019). Probiotics for the prevention of pediatric antibiotic-associated diarrhea. The Cochrane database of systematic reviews4(4), CD004827. https://doi.org/10.1002/14651858.CD004827.pub5
  • Bach Knudsen, K. E., Lærke, H. N., Hedemann, M. S., Nielsen, T. S., Ingerslev, A. K., Gundelund Nielsen, D. S., Theil, P. K., Purup, S., Hald, S., Schioldan, A. G., Marco, M. L., Gregersen, S., & Hermansen, K. (2018). Impact of Diet-Modulated Butyrate Production on Intestinal Barrier Function and Inflammation. Nutrients10(10), 1499. https://doi.org/10.3390/nu10101499
  • Molska, M., & Reguła, J. (2019). Potential Mechanisms of Probiotics Action in the Prevention and Treatment of Colorectal Cancer. Nutrients11(10), 2453. https://doi.org/10.3390/nu11102453
  • Ansari, F., Pourjafar, H., Tabrizi, A., & Homayouni, A. (2020). The Effects of Probiotics and Prebiotics on Mental Disorders: A Review on Depression, Anxiety, Alzheimer, and Autism Spectrum Disorders. Current pharmaceutical biotechnology21(7), 555–565. https://doi.org/10.2174/1389201021666200107113812

Los contenidos de esta publicación se redactan solo con fines informativos. En ningún momento pueden servir para facilitar o sustituir diagnósticos, tratamientos o recomentaciones provenientes de un profesional. Consulta con tu especialista de confianza ante cualquier duda y busca su aprobación antes de iniciar o someterse a cualquier procedimiento.