Segni e sintomi dell'acne

L'acne vulgaris può avere varie manifestazioni che, in misura maggiore o minore, hanno un impatto estetico. La visita dermatologica è sempre raccomandata.
Segni e sintomi dell'acne

Scritto da Maite Córdova Vena, 17 luglio, 2021

Ultimo aggiornamento: 17 luglio, 2021

I segni e i sintomi dell’acne sono ciò che in medicina si chiamano lesioni. Possono colpire il viso, il collo, la parte superiore del corpo, sotto forma di brufoli, punti neri o noduli.

L‘acne è uno dei disturbi della pelle più comuni. Per lungo tempo considerata una condizione specifica dell’adolescenza, nel tempo si è dimostrato che non è così. Colpisce infatti a quasi tutte le età e può avere varie manifestazioni. Vediamo le più importanti.

Segni e sintomi dell’acne più comuni

I segni e i sintomi dell'acne sono causa di scarsa autostima
La gravità dell’acne è molto variabile. Sebbene la maggior parte delle persone sviluppi forme lievi, in alcuni casi le lesioni possono essere nodulari, cistiche e soggette a infiammazione.

Come spiega il manuale MSD, l’acne è considerata l’insieme di una serie di fattori. È caratterizzata dall’ostruzione dei follicoli piliferi a causa dell’accumulo di sebo secco, cellule morte e batteri.

Le lesioni causate dall’acne possono variare in dimensioni e gravità. Riguardo a quest’ultima, occorre tenere conto che più sono profonde, maggiore è il danno cutaneo. I sintomi più comuni dell’acne possono essere di natura infiammatoria o non infiammatoria.

Le lesioni di solito interessano il viso e il collo, ma possono diffondersi anche in altre parti del corpo, come il torace, le spalle, la schiena e persino i glutei.

Sintomi dell’acne non infiammatoria

L’acne comedogenica non provoca infiammazione o arrossamento nell’area delle lesioni. Tuttavia, è caratterizzata dall’ostruzione dei pori che porta a:

  • Punti neri (comedoni aperti).
  • Punti bianchi (comedoni chiusi).
  • Microcomedoni (non visibili ad occhio nudo).

Sintomi infiammatori dell’acne

Sempre seguendo il Manuale MSD, in caso di acne infiammatoria, i sintomi sono:

  • Brufoli (comedoni chiusi infiammati).
  • Papule (lesioni solide in rilievo e di grandezza variabile).
  • Pustole (protuberanze superficiali, rosse, contenenti pus).

Sintomi rari

In misura minore, l’acne può causare noduli e cisti, ovvero lesioni che possono raggiungere gli strati più profondi della pelle e causare molto dolore. Di conseguenza, richiedono trattamenti più specifici, rigorosi e prolungati rispetto, ad esempio, ai casi di acne lieve.

  • I noduli sono formazioni tondeggianti contenenti pus che colpiscono gli strati più profondi della pelle.
  • Cisti (vescicole con pus). Queste possono peggiorare e trasformarsi in ascessi.

Se i casi di acne grave non vengono trattati tempestivamente in modo adeguato, sia i noduli che le cisti possono portare alla comparsa di complicazioni che, fortunatamente possono essere trattate.

Complicazioni

I segni e i sintomi dell'acne possono causare cicatrici
Le cicatrici sono comuni nelle persone che non hanno ricevuto cure mediche adeguate o con forme gravi di acne.

I segni e i sintomi dell’acne possono portare a varie complicazioni. Questo avviene non solo quando manca un trattamento adeguato, ma anche quando si cerca di fare una pulizia fai da te, nel tentativo di eliminare brufoli e punti neri.

“Spremere i brufoli o cercare di bucarli aumenta l’infiammazione e la profondità della lesione, e con questo è più probabile la formazione di cicatrici (ipertrofiche o sollevate)” spiega il manuale MSD. D’altra parte, la manipolazione delle lesioni può portare alla comparsa di iperpigmentazione postinfiammatoria.

Secondo l’ Accademia spagnola di dermatologia e venereologia, l’acne escoriata è una forma clinica speciale di acne. In generale, si manifesta in pazienti molto preoccupati per la loro condizione, anche quando è minima. Si grattano e alla fine finiscono per peggiorare la situazione.

Più grave è l’acne o più colpisce la persona fisicamente e psicologicamente, più è consigliabile rivolgersi senza indugio al dermatologo.

Sebbene ci siano persone che non danno troppa importanza all’acne, perché ritengono che non le colpisca nella loro quotidianità o per qualsiasi altro motivo, in ogni caso l’ideale è consultare un dermatologo. In questo modo si può ottenere fin dal primo momento il trattamento appropriato, migliorare la salute della pelle e prevenire le complicanze, in particolare le cicatrici.

Pensate di avere alcuni dei segni e sintomi dell’acne che abbiamo menzionato? In questo caso, vi consigliamo di evitare di schiacciare brufoli e punti neri e di prenotare al più presto una visita dermatologica.

Potrebbe interessarti ...
Tutto sull’acne infantile
Muy Salud
Leggi in Muy Salud
Tutto sull’acne infantile

L'acne infantile è una condizione della pelle che può colpire i bambini di età compresa tra i 2 e i 12 mesi. Non sempre richiede trattamento.