Monuril, trattamento per le infezioni delle vie urinarie

Monuril è un farmaco molto efficace nelle infezioni delle vie urinarie femminili, essendo un antibiotico ad ampio spettro. Questo termine indica che è in grado di agire contro diversi tipi di batteri.
Monuril, trattamento per le infezioni delle vie urinarie

Scritto da Sara Santos Lorente, 21 luglio, 2021

Ultimo aggiornamento: 15 ottobre, 2021

Le bustine di Monuril contengono fosfomicina, un antibiotico indicato nel trattamento dell’infezioni delle vie urinarie o della cistite acuta non complicata e causata da microrganismi sensibili alla fosfomicina. È inoltre indicato per la prevenzione delle infezioni del tratto urinario negli interventi chirurgici. Essendo un antibiotico, è un farmaco soggetto a prescrizione medica.

Monuril è un farmaco molto efficace nelle infezioni delle vie urinarie femminili, essendo un antibiotico ad ampio spettro. Questo termine indica che è in grado di agire contro diversi tipi di batteri.

Come si assume Monuril ?

Sono disponibili due dosaggi:

  • Bustine da 2 g: adatte alle bambine dai 6 agli 11 anni.
  • Bustine da 3 g: indicato per le adolescenti di età superiore a 12 anni e donne adulte.

Il contenuto va disciolto in mezzo bicchiere d’acqua e ingerito immediatamente.

farmaci farmacia capsule farmaci compresse monuril

Assumere il Monuril è molto comodo, poiché la prescrizione più comune è in singola dose. Si consiglia di prendere il farmaco a stomaco vuoto, preferibilmente prima di coricarsi e dopo aver svuotato la vescica.

I sintomi in genere scompaiono dopo 2 o 3 giorni dalla fine del trattamento. L’eventuale persistenza di sintomi locali non è necessariamente un segno di non efficacia del farmaco, ma può essere dovuta a un’infiammazione preesistente.

Quando non bisogna assumere Monuril ?

Come con la maggior parte dei farmaci, in alcuni casi l’assunzione di Monuril è controindicata. Non deve quindi prenderlo chi:

  • Ha una nota ipersensibilità o allergia al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti del medicinale.
  • Ha un’insufficienza renale
  • È in emodialisi.
  • Bambini sotto i 6 anni.

Si può prendere Monuril con altri farmaci?

In generale, questo farmaco non presenta interazioni particolarmente gravi con altri farmaci; citiamo però due casi in cui occorre prestare attenzione: 

  • L’assunzione simultanea di questo farmaco con metoclopramide, così come altri farmaci che aumentano la motilità gastrointestinale, può ridurre l’effetto dell’antibiotico.
  • Se si sta assumendo una terapia anticoagulante, come il noto Sintrom, occorre consultare il medico prima di prendere il Monuril, poiché potrebbe potenziarne l’effetto.

Altre considerazioni

Farmaci in compresse

Il Monuril contiene saccarosio. In caso di intolleranza ad alcuni zuccheri o diabete, occorre contattare il medico prima di assumere questo medicinale.

Possibili reazioni avverse

Se siete allergici all’antibiotico o ad uno qualsiasi dei suoi eccipienti, può avvenire una reazione di ipersensibilità, incluso uno shock anafilattico. Se si verifica, il trattamento con fosfomicina deve essere interrotto e deve essere avviato un trattamento appropriato.

Una caratteristica degli antibiotici è che agiscono anche contro altri batteri che compongono la flora intestinale. Per questo motivo spesso un trattamento antibiotico può causare diarrea di diversa gravità, da lieve fino ad una colite fatale.

In genere, tuttavia, gli effetti sono di durata limitata e si risolvono da soli. In caso di diarrea grave, persistente o con sangue, durante o dopo il trattamento con questo medicinale (anche diverse settimane dopo), bisogna informare il medico.

Altre reazioni avverse comuni sono:

  • Infiammazione della vagina e della vulva.
  • Mal di testa.
  • Vertigini.
  • Nausea.

Altri effetti collaterali meno comuni sono:

  • Vomito.
  • Dolore addominale.
  • Eruzione cutanea.
  • Prurito.

Avvertenze e precauzioni

L'uso di Monuril in gravidanza non è indicato.

  • Sebbene gli studi condotti finora non mostrino tossicità sull’apparato riproduttivo, l’uso di Monuril in gravidanza non è indicato.
  • La decisione di assumere questo medicinale durante l’allattamento spetta al medico, che valuterà il rapporto rischi-benefici.
  • Guida dei veicoli e macchinari: sebbene in linea di massima non dovrebbero esserci problemi, sono stati riportati alcuni casi di vertigini. In questo caso è meglio evitare di mettersi alla guida.

Consigli per un buon uso di Monuril

  1. Affinché questo antibiotico fornisca un effetto ottimale, va assunto a stomaco vuoto, cioè almeno un’ora dopo aver mangiato, meglio se  2 o 3 ore dopo.
  2. L’efficacia aumenta, inoltre, se assumiamo il medicinale la sera prima di dormire, e subito dopo aver svuotato la vescica. In questo modo il medicinale resterà nelle urine più a lungo.
  3. Importante! Non bisogna usarlo in modo indiscriminato. È un ottimo farmaco, ma occorre essere consapevoli che un uso improprio aumenta la resistenza all’antibiotico che, quindi, non sarà più efficace. Il Monuri va sempre assunto dietro prescrizione del medico.
  4. E, soprattutto, se avviene una recidiva dopo giorni o settimane, questo antibiotico probabilmente non è adatto per combattere quel tipo di batteri. Quindi sarà necessario passare a un altro antibiotico (sono numerosi i batteri che causano un’infezione del tratto urinario, e non tutti gli antibiotici sono efficaci contro tutti).
Potrebbe interessarti ...
Cistite: sintomi, cause e trattamento
Muy Salud
Leggi in Muy Salud
Cistite: sintomi, cause e trattamento

La cistite è un'infiammazione comune del tratto urinario inferiore. Se non trattata, può causare complicazioni. Ecco cosa c'è da sapere.