Che cos'è l'abbraccio della sclerosi multipla?

L'abbraccio della sclerosi multipla è uno degli episodi più temuti dai pazienti. Scoprite come si manifesta e cosa fare se si sviluppa.
Che cos'è l'abbraccio della sclerosi multipla?

Scritto da Josberth Johan Benitez Colmenares, 14 luglio, 2021

Ultimo aggiornamento: 14 luglio, 2021

La sclerosi multipla è una malattia caratterizzata da sintomi spesso scollegati tra loro. Il danno al sistema nervoso centrale provoca svariate reazioni imprevedibili, portando il paziente ad attraversare fasi di paura, ansia e persino attacchi di panico. Oggi ci concentriamo su uno dei segni più caratteristici: l’abbraccio della sclerosi multipla.

L’abbraccio della sclerosi multipla è un termine informale che i pazienti usano per descrivere una sensazione di oppressione al petto. Non tutti lo sviluppano e tutti lo sperimentano in modo diverso. Può durare alcuni minuti o anche diverse ore, quindi è sempre personale. Vediamo cosa si sa al riguardo e come può essere trattato.

Sintomi dell’abbraccio della sclerosi multipla

L'abbraccio della sclerosi multipla è complesso
I sintomi della sclerosi multipla possono estendersi a più organi e sistemi, a causa dei danni a carico delle strutture nervose.

Come sottolinea la Multiple Sclerosis Society UK, l’abbraccio della sclerosi multipla appare come una sensazione di tensione intorno al petto o sulla parte alta dello stomaco.

Alcune persone lo descrivono come la pressione che potrebbe esercitare una cintura o un anello in quest’area, che stringe e crea disagio. I modi in cui si manifesta sono vari, e quindi vari i modi in cui viene descritto:

  • Sensazione di schiacciamento nella parte posteriore e anteriore del busto, come se il corpo fosse sotto l’azione di una pressa.
  • Bruciore con piccole variazioni della temperatura corporea, da molto freddo a caldo.
  • Sensazione di formicolio che crea un cerchio quasi perfetto intorno al petto.
  • Intorpidimento sottocutaneo intorno al busto.

Per molti pazienti l’abbraccio della sclerosi multipla è simile a un elastico molto stretto all’altezza del torace, che può causare o meno dolore a seconda dei movimenti. Può svilupparsi senza preavviso e durare 10 secondi o estendersi per diverse ore o giorni.

Non tutti i pazienti sviluppano questo segno, se presente, può passare attraverso stadi di remissione che durano diversi anni.

È un sintomo poco studiato in letteratura medica, anche se, come vedremo subito, può avere diverse spiegazioni. Quello che si deve precisare, tuttavia, è che non è pericoloso.

Alcuni pazienti spesso si fanno prendere dal panico durante il primo abbraccio, temendo che la contrazione li lasci senza fiato o che possa colpire il cuore. Questo non accadrà, anche se bisogna imparare ad affrontarlo.

Cause

Esistono diverse teorie che spiegano l’abbraccio della SM. Prima di tutto, occorre sapere che questo sintomo non è esclusivo di questa malattia. Altre condizioni in cui si può sviluppare sono:

  • Mielite trasversa – è un’infiammazione del midollo spinale. Provoca deficit neurologici come disfunzione autonomica, perdita sensoriale e debolezza.
  • Costocondrite: si manifesta come un’infiammazione delle costole o delle articolazioni della parete toracica anteriore. La ricerca indica che si tratta di una condizione benigna, sebbene possa essere dolorosa.

Queste sono solo due condizioni che possono emulare una sensazione di pressione nella zona del torace, sebbene ve ne sono altre come alcuni disturbi cardiovascolari.

È bene precisarlo, perché comunemente si considera l’abbraccio come sintomo caratteristico e unico della sclerosi multipla. Se non vi è stata diagnosticata la SM e avvertite questa sensazione, non significa che avete sviluppato questa malattia.

Dopo aver chiarito questo, e secondo Multiple Sclerosis Trust UK, il segno può essere spiegato da due fattori scatenanti principali:

Spasmi muscolari

Gli spasmi muscolari sono un sintomo classico della sclerosi multipla. La loro prevalenza è ampiamente documentata, tanto che si stima che possano interessare fino al 20% dei pazienti.

Sono spesso accompagnati da rigidità e da ciò che è noto come spasticità. Quando l’insieme di questi sintomi si concentrano nella zona del torace, la sensazione può ricordare un abbraccio.

Gli spasmi sono di solito innescati da un fattore esterno: sbalzi di temperatura, pressione, infezioni, indumenti stretti, stress o difetti di postura.

Disestesia

La disestesia riunisce una serie di sintomi eterogenei legati a sensazioni anormali. La Multiple Sclerosis Association of America la elenca, insieme a parestesia, iperpatia e anestesia, come uno dei tipi di intorpidimento che possono svilupparsi nel corso della malattia. La disestesia può causare dolore, sebbene sia in genere molto controllabile e ovviamente benigna.

Uno studio pubblicato su Multiple Sclerosis Journal a giugno 2021 suggerisce che una rapida flessione in avanti può portare a disestesia di tipo circonferenziale. Questa è caratterizzata da una sensazione elettrica in forma di anello che circonda la zona della vita o del torace. Movimenti improvvisi, quindi, potrebbero innescare l’abbraccio della sclerosi multipla.

Oltre a queste due spiegazioni, possono essere considerati anche lo stress, la fatica e l’immobilità. Durante il primo abbraccio sarà bene recarsi dallo specialista per risalire alla causa specifica e trovare quindi una soluzione.

Come viene trattato l’abbraccio della sclerosi multipla?

L'abbraccio della sclerosi multipla può essere trattato farmacologicamente
Molti dei farmaci usati di routine per controllare la malattia possono essere utili anche per trattare l’abbraccio della sclerosi multipla.

Non esiste un trattamento specifico per l’abbraccio della sclerosi multipla, poiché il meccanismo non è stato ancora ben compreso.

Se lo specialista ritiene che i sintomi sono direttamente collegati alla malattia, può prescrivere alcuni farmaci come Zanaflex (tizanidina), Valium (diazepam), Lyrica (pregabalin) o Cymbalta (duloxetina); rispettivamente miorilassanti, antispastici e antidepressivi.

È possibile inoltre adottare rimedi fai da te per tenere sotto controllo questa sensazione, quando si verifica inaspettatamente. Per esempio:

  • Applicare freddo/caldo sulla zona.
  • Fare pressione con le mani o indossare una cintura.
  • Indossare abiti larghi.
  • Evitare di restare immobili per lungo tempo.
  • Fare esercizi di respirazione profonda.
  • Massaggiare l’area interessata.

Poiché ogni caso è diverso, è difficile determinare quale trattamento sia più efficace. Per questo motivo è consigliabile recarsi dallo specialista in occasione del primo abbraccio, in modo da valutare la durata, il modo in cui si manifesta e il trattamento più indicato per alleviarlo.

L’importante è essere consapevoli del fatto che non rappresenta un pericolo per la vita, né significa che la malattia stia progredendo verso uno stadio cronico. Più della metà delle persone diagnosticate sperimentano questo segno. Occorre essere semplicemente consapevoli che esiste e saper cosa fare quando si manifesta.

It might interest you...
Sclerosi multipla: sintomi, cause e trattamento
Muy SaludLeggi in Muy Salud
Sclerosi multipla: sintomi, cause e trattamento

La sclerosi multipla è una malattia che attacca la mielina, la guaina che protegge le fibre nervose. Scoprite tutto quello che c'è da sapere.



  • Borchers AT, Gershwin ME. Transverse myelitis. Autoimmun Rev. 2012 Jan;11(3):231-48.
  • Honig LS, Wasserstein PH, Adornato BT. Tonic spasms in multiple sclerosis. Anatomic basis and treatment. West J Med. 1991 Jun;154(6):723-6.
  • Proulx AM, Zryd TW. Costochondritis: diagnosis and treatment. Am Fam Physician. 2009 Sep 15;80(6):617-20.
  • Reder AT. Thoracic flexion provokes circumferential dysesthesia: A symptom of thoracic cord lesions in MS. Mult Scler. 2021 Jun;27(7):1008-1013.