Gastroenterite virale: sintomi, cause e trattamento

La gastroenterite virale è una malattia che colpisce milioni di persone ogni anno, in particolare i bambini piccoli. Fortunatamente, la diagnosi precoce e il trattamento riducono il rischio di complicanze.
Gastroenterite virale: sintomi, cause e trattamento

Ultimo aggiornamento: 23 gennaio, 2023

Le malattie gastrointestinali sono uno dei principali motivi di consultazione medica in tutto il mondo. Gastroenterite, diarrea, intestino irritabile e reflusso gastroesofageo sono alcune delle condizioni più comuni. Siete interessati a saperne di più sulla gastroenterite virale? Successivamente ve ne parliamo.

La gastroenterite virale è anche chiamata influenza dello stomaco. È una malattia infettiva di origine virale che provoca l’infiammazione del rivestimento interno dello stomaco e dell’intestino tenue. La condizione di solito si presenta con diarrea e dolore addominale accompagnati da nausea o vomito.

I neonati ei bambini piccoli sono suscettibili a questo tipo di infezione e possono contrarre più di una volta all’anno. Infatti, gli studi stimano che più del 10% dei ricoveri di bambini sotto i 5 anni nei paesi sviluppati sia dovuto a questa causa.

Sintomi di gastroenterite virale

La gastroenterite virale provoca diarrea
Oltre al tipico dolore addominale, la gastroenterite virale è solitamente accompagnata da diarrea acquosa per alcuni giorni.

Nella maggior parte dei casi, le persone associano il termine influenza allo stomaco con l’influenza o l’influenza comune. Tuttavia, l’influenza colpisce solo naso, gola e polmoni, mentre la gastroenterite colpisce il tratto digestivo.

Le manifestazioni cliniche di solito compaiono dopo 4-72 ore di contatto con il virus. Alcuni dei sintomi e dei segni comuni della gastroenterite virale includono quanto segue:

  • Diarrea acquosa o acquosa.
  • Nausea e vomito.
  • Fastidio addominale e crampi.
  • Febbre e brividi.

Allo stesso modo, i bambini mostrano spesso segni di disidratazione precoce. Di solito indicano una maggiore gravità del quadro clinico e includono quanto segue:

  • Sete eccessiva e secchezza delle fauci.
  • Urina poco o per niente.
  • Urina gialla o scura intensa.
  • Debolezza e vertigini

I sintomi generalmente durano da uno a due giorni, tuttavia possono persistere fino a 10 giorni. Negli adulti, il quadro clinico è spesso confuso con altre condizioni, come la sindrome dell’intestino irritabile e la malattia infiammatoria intestinale.

Quando rivolgersi al medico?

La gastroenterite virale grave può essere pericolosa per la vita se non trattata in tempo. Alcune delle bandiere rosse che suggeriscono la necessità di cure mediche il prima possibile includono quanto segue:

  • Febbre maggiore o uguale a 39 gradi Celsius nei bambini e 40 gradi Celsius negli adulti.
  • Diarrea e vomito costanti per più di 2 giorni.
  • Feci sanguinanti.
  • Segni di disidratazione

cause

I virus responsabili di questa malattia si trasmettono solitamente attraverso il consumo di cibo o acqua contaminati, nonché lo stretto contatto con persone infette. Inoltre, utensili, stoviglie e asciugamani possono fungere da veicoli per il germe.

Norovirus, rotavirus, astrovirus, adenovirus, calicivirus e virus dell’epatite A sono i principali agenti causali della gastroenterite. L’infezione da COVID-19 può anche causare sintomi influenzali allo stomaco, anche in assenza di malattie respiratorie.

Alcune ricerche affermano che il rotavirus è la causa più comune di gastroenterite virale nei bambini, con oltre 500.000 decessi all’anno. L’infezione da rotavirus nei neonati e nei bambini piccoli può essere prevenuta con la vaccinazione durante i primi mesi di vita.

Diagnosi

La diagnosi di gastroenterite virale si concentra sull’identificazione dei sintomi classici della malattia. In questo senso, il medico deve svolgere un interrogatorio dettagliato del paziente, della dieta, delle abitudini, dello stile di vita e dei viaggi recenti. L’esame obiettivo può identificare segni di disagio addominale.

D’altra parte, il professionista della salute può indicare un esame delle feci. Fornisce risultati sulle caratteristiche macroscopiche e microscopiche del materiale fecale. Per questo motivo permette di differenziare se la gastroenterite è di origine virale, batterica o parassitaria.

Attualmente esistono test rapidi per la rilevazione di rotavirus e norovirus nelle feci. Tuttavia, il resto degli agenti causali manca di questo tipo di analisi.

Trattamento

La gastroenterite virale viene trattata in diversi modi
Per controllare i sintomi è importante riposare, prendersi cura di mangiare e, quando necessario, ricorrere a farmaci specifici.

La gastroenterite virale è solitamente autolimitante, quindi la maggior parte delle persone può migliorare senza cure mediche. Per questo motivo, il piano di trattamento è solitamente finalizzato ad alleviare i sintomi ed evitare complicazioni a breve termine. Alcune delle indicazioni sono le seguenti:

  • Riposo a letto.
  • Bere molta acqua.
  • Bevi bevande sportive, solo negli adulti.
  • Utilizzare soluzioni di reidratazione orale come Pedialyte, Naturalyte, Infalyte e CeraLyte.
  • Utilizzare antidiarroici, come la loperamide, solo negli adulti sotto controllo medico.
  • Non assumere antibiotici.
  • Mantenere l’allattamento al seno nei bambini.

I medici possono raccomandare l’uso di probiotici come parte del trattamento della diarrea. Questi sono microrganismi vivi che ripristinano il microbiota gastrointestinale. Tuttavia, non esiste un’indicazione formale per la gastroenterite virale, quindi dovrebbero essere consumati sotto rigorose indicazioni mediche.

La prevenzione è fondamentale nella gastroenterite virale

La gastroenterite virale è una malattia infettiva spesso associata a cattive condizioni igieniche. In questo senso, la corretta manipolazione degli alimenti, il consumo di acqua potabile e il corretto lavaggio delle mani sono fondamentali nella prevenzione di questa infezione.

D’altra parte, nei bambini piccoli la vaccinazione è essenziale per la prevenzione di varie infezioni virali. Se avete strani sintomi allo stomaco accompagnati da diarrea e vomito, non esitate a consultare un medico. Gli operatori sanitari sono gli unici formati per guidarvi nella risoluzione di qualsiasi malattia.

Potrebbe interessarti ...
Stomaco infiammato: cause e rimedi
Muy Salud
Leggi in Muy Salud
Stomaco infiammato: cause e rimedi

Lo stomaco infiammato di solito non rappresenta un problema per il corpo, ma richiede un trattamento tempestivo per evitare complicazioni.



  • Domínguez A, Godoy P, Torner N, Cardeñosa N, et al. Las gastroenteritis víricas: un problema de salud pública. Rev. Esp. Salud Publica. 2009  Oct ;  83( 5 ): 679-687.
  • Carrizo J, Castillo de Febres O. Rotavirus. Arch Venez Puer Ped. 2011  Dic;  74( 4 ): 163-168.
  • Notejane M, Pandolfo S, García L, Parada M, et al. Gastroenteritis aguda: formas de presentación clínica y etiología en niños hospitalizados en el Hospital Pediátrico, Centro Hospitalario Pereira Rossell, año 2012. Arch. Pediatr. Urug. 2015  Jun  ;  86( 2 ): 91-97.
  • Krenzer ME. Viral gastroenteritis in the adult population: the GI peril. Crit Care Nurs Clin North Am. 2012 Dec;24(4):541-53.
  • Robilotti E, Deresinski S, Pinsky BA. Norovirus. Clin Microbiol Rev. 2015 Jan;28(1):134-64.
  • Sidoti F, Rittà M, Costa C, Cavallo R. Diagnosis of viral gastroenteritis: limits and potential of currently available procedures. J Infect Dev Ctries. 2015 Jul 4;9(6):551-61.

Los contenidos de esta publicación se redactan solo con fines informativos. En ningún momento pueden servir para facilitar o sustituir diagnósticos, tratamientos o recomentaciones provenientes de un profesional. Consulta con tu especialista de confianza ante cualquier duda y busca su aprobación antes de iniciar o someterse a cualquier procedimiento.