Otite

L'otite media è uno dei disturbi dell'orecchio più frequenti nell'infanzia e uno dei principali motivi di visita dal pediatra. Si stima che all'età di cinque anni, oltre il 90% dei bambini avrà subito un episodio di otite media acuta e il 30% svilupperà sei o più recidive fino a 7 anni. Dopo questa età, l'incidenza diminuisce in modo significativo.
Otite
María Vijande

Scritto e verificato da la farmacéutica María Vijande in 20 agosto, 2021.

Ultimo aggiornamento: 20 agosto, 2021

L’otite è un’infiammazione dell’orecchio, solitamente causata da un’infezione batterica o virale. La forma più comune è l’otite media. Tuttavia, ne esistono altri tipi, come l’otite esterna.

L’otite è una condizione comune nei bambini; in Europa è in genere associata all’arrivo della primavera, tuttavia, ad altre latitudini la sua comparsa è più legata a processi infettivi gravi come la meningite e l’encefalite.

Classificazione

Si possono distinguere due tipi principali di otite:

  • Media
  • Esterna.

Otite media

L’otite media si manifesta con la presenza di un liquido chiamato essudato, con o senza pus. È il prodotto di un’infiammazione nella cavità dell’orecchio medio, che si trova appena dietro il timpano.

Si verifica quando la tromba di Eustachio – il canale che collega la parte centrale dell’orecchio con la gola – si ostruisce per diversi motivi. La funzione di questo condotto è drenare il liquido prodotto nell’orecchio medio, evitando l’accumulo che potrebbe causare un’infezione.

È uno dei disturbi dell’orecchio più frequenti nell’infanzia e uno dei principali motivi di visita dal pediatra. Si stima che all’età di cinque anni, oltre il 90% dei bambini avrà subito un episodio di otite media acuta e il 30% svilupperà sei o più recidive fino a 7 anni. Dopo questa età, l’incidenza diminuisce in modo significativo.

L’otite può essere di origine virale o batterica e il protrarsi di questa infezione per diversi mesi può portare alla perdita dell’udito.

Cause e sintomi

La causa più importante dell’otite media è la disfunzione tubarica o il malfunzionamento della tromba di Eustachio. Può essere causata da una serie di motivi, tra cui:

  • Processi infettivi.
  • Allergie nella faringe o nella gola.
  • Infiammazione e infezione delle adenoidi.
angina

Come abbiamo visto, l’infezione può essere sia virale che batterica. Altre possibili cause sono:

  • raffreddore.
  • Fumo e altri irritanti.
  • Eccesso di muco e saliva prodotto durante la dentizione, nel caso dei bambini.

I principali sintomi dell’otite media sono invece:

  • Dolore all’orecchio o mal d’orecchi.
  • Suppurazione o otorrea.
  • Febbre.
  • Malessere generale.
  • Irritabilità.

Trattamento

Il trattamento dell’otite media si basa sull’assunzione di farmaci per alleviare il dolore, come il paracetamolo o l’ibuprofene. Se non c’è risposta, si può eseguire una timpanocentesi, cioè la rimozione del liquido accumulato dietro il timpano.

In caso di infezione batterica, verranno prescritti gli antibiotici necessari. Tuttavia, l’otite media acuta di solito guarisce da sola. Nei casi cronici, il medico può raccomandare tubi per timpanostomia da posizionare nel timpano, in modo che la tromba di Eustachio possa drenare bene i liquidi.

Medicinali

Potrebbe interessarvi anche: Le interazioni farmacologiche più comuni

Otite esterna

È anche conosciuta come otite del nuotatore. Consiste in una dolorosa irritazione dell’orecchio esterno accompagnata da infiammazione della pelle.

È una malattia comune nei bambini che trascorrono molto tempo nuotando o giocando in acqua, ma può verificarsi anche negli adulti che espongono le orecchie a un’elevata umidità per un lungo periodo di tempo.

Leggete anche: Sport

Cause

Quando l’acqua o l’umidità entrano nell’orecchio, possono dissolvere lo strato di cerume a protezione dell’orecchio. La pelle del condotto uditivo è molto sensibile alle infezioni. Per questo motivo, questa forma di otite è più comune nelle zone tropicali umide, poiché lì il clima umido è favorevole alla crescita di microrganismi.

Un’altra causa può essere l’uso ripetuto dei cotton fioc. La pelle del condotto uditivo è piuttosto delicata e fragile, quindi un cotton fioc può, senza troppe difficoltà, creare lesioni sulla pelle e consentire all’umidità di causare un’infezione.

Sintomi

L’otite esterna produce sintomi quando l’infezione diventa più pronunciata. All’interno dei sintomi che questa malattia produce possiamo citare:

  • Dolore e infiammazione nella zona interessata.
  • Secrezione purulenta e maleodorante.
  • Prurito e perdita dell’udito nelle forme più gravi. In questi casi, è importante andare dal medico, poiché l’otite può portare a un’infezione cronica.

Trattamento

L’otite media è facile da trattare. Si cura senza alcun problema, purché si rispetti e si segua il trattamento consigliato.

La base è l’assunzione di gocce auricolari con antibiotici, corticosteroidi o antimicotici. Inoltre, il medico può anche prescrivere antibiotici per via orale, a seconda del grado di infezione.

Tutti questi farmaci vengono di solito prescritti insieme ad un trattamento adiuvante a base di farmaci FANS come ibuprofene e paracetamolo, utili per alleviare il dolore.

Potrebbe interessarti ...
Le tre malattie dell’orecchio più comuni
Muy SaludLeggi in Muy Salud
Le tre malattie dell’orecchio più comuni

Le malattie più comuni che colpiscono l'orecchio sono molto fastidiose e possono rendere difficile lo svolgimento delle attività quotidiane.