Acne conglobata: cause, sintomi e trattamento

A differenza di altri tipi di acne, che possono causare lesioni isolate, le lesioni dell'acne conglobata compaiono a gruppi di tre. Per questo motivo, spesso gli ascessi sono connessi tra loro.
Acne conglobata: cause, sintomi e trattamento

Scritto da Maite Córdova Vena, 16 giugno, 2021

Ultimo aggiornamento: 16 giugno, 2021

Sebbene l’acne lieve o moderata sia più comune rispetto alle forme gravi, queste possono risultare estremamente dolorose. Un tipo di acne piuttosto rara è l’acne conglobata o cistica.

In qualsiasi sua manifestazione (lieve, moderata o grave), l’acne è una malattia della pelle complessa che può causare grande sofferenza psicologica e disagio. Il suo impatto estetico può diminuire in modo drastico la qualità della vita.

Riuscire a sconfiggerla è quindi essenziale, per la salute della pelle, ma anche della psiche. Come si cura una forme grave come l’acne conglobata? Per rispondere a questa domanda, dobbiamo innanzitutto capire in che cosa consiste.

Cause dell’acne conglobata

L'acne conglobata è una forma più grave di acne.
Sebbene i meccanismi dell’acne conglobata non siano del tutto noti, è sempre il risultato di un’infezione da P. acnes.

Di qualunque forma si tratti, le cause dell’acne sono sempre difficili da individuare. Per questo motivo, di solito vengono indicate una, due o tre cause insieme o, meglio, fattori. Per quanto riguarda l’acne conglobata, gli studi indicano quanto segue:

“Nella patogenesi dell’acne intervengono numerosi fattori. Tra questi spicca la proliferazione del Propionibacterium acnes, batterio che stimola la produzione di citochine proinfiammatorie… L’azione di questi mediatori nella patogenesi delle lesioni acneiche infiammatorie sembra quindi evidente”.

In generale, le ipotesi ruotano intorno ad una possibile ipersensibilità al P. acnes e all’azione degli androgeni, insieme ad altri problemi di salute. Questi ultimi includono alterazioni delle ghiandole sebacee (ed eccessiva produzione di sebo), alterazione della cheratinizzazione, danni da eccessiva esposizione al sole, ecc.

Si ritiene che l’acne conglobata sia una conseguenza del peggioramento dell’acne vulgaris, o il peggioramento di un tipo di acne regredita e da tempo sotto controllo.

Nelle donne, l’acne conglobata è stata spesso associata alla sindrome dell’ovaio policistico. Tuttavia, non è stato possibile determinare se la sindrome sia un fattore determinante. Pertanto, la relazione è ancora oggetto di indagine.

Sintomi

A differenza di quanto accade con altri tipi di acne, nell’acne cistica, le lesioni (comedoni, noduli cistici, fistole e ascessi) sono profonde e dolorose, soprattutto a causa del livello di infiammazione). Più spesso colpiscono la parte superiore del corpo. In particolare: viso, collo, spalle, petto e schiena.

  • A differenza di altri tipi di acne, che possono causare lesioni isolate, i comedoni dell’acne conglobata compaiono a gruppi di tre. Per questo motivo, non sorprende che gli ascessi si connettano tra loro.
  • Dalle cisti può fuoriuscire pus con cattivo odore.
  • Le pustole sono più comuni su aree come il viso, le spalle, il torace e la parte superiore delle braccia, ma possono anche comparire su cosce e glutei.

D’altra parte, una volta guarite le lesioni, possono lasciare evidenti segni sulla pelle. Le cicatrici sono ipertrofiche, talvolta cheloidi.

Sebbene possa colpire entrambi i sessi, sembra che l’acne conglobata sia più comune negli uomini di età compresa tra 20 e 30 anni; può, tuttavia, anche verificarsi prima dei 20 anni.

Differenza tra acne conglobata e acne fulminante

L'acne conglobata può lasciare cicatrici
Una volta guarite, le lesioni possono lasciare evidenti segni sulla pelle..

L’acne conglobata ha alcuni punti in comune con l’acne fulminante. Tuttavia, si tratta di due condizioni diverse. Principalmente per i seguenti motivi:

  • L’acne conglobata non si sviluppa così rapidamente come l’acne fulminante. Inoltre, in quest’ultimo caso è possibile sviluppare febbre e altri disagi, oltre al dolore nelle lesioni.
  • Nell’acne fulminante, le lesioni restano aperte. Non formano croste, a differenza dell’acne conglobata.

Trattamento

Gli esperti affermano che l’acne conglobata è “notoriamente difficile da trattare e le cicatrici residue sono piuttosto gravi. L’isotretinoina è il trattamento più efficace, ma possono verificarsi recidive”. Per questo motivo, il dermatologo deve adattare il trattamento al caso specifico.

Un altro articolo indica che “attualmente il trattamento di scelta si basa sulla somministrazione di retinoidi ” e sottolinea l’importanza di informare il paziente su questo tipo di farmaci.

Indipendentemente dal livello di gravità, è fondamentale curare l’acne conglobata con l’aiuto dello specialista (sia un dermatologo che uno psicologo) e mantenere un rigoroso controllo per evitare che il benessere della persona ne venga compromesso.

In questo senso, occorre tenere presente che molti pazienti sviluppano ansia o depressione a causa dell’impatto estetico dell’acne.

Se pensate che la vostra acne sia grave, non esitate a prenotare una visita dermatologica. Ricevere una diagnosi precisa e un trattamento appropriato permette di acquisire un breve tempo un maggiore benessere.

Potrebbe interessarti ...
Trattamento dell’acne
Muy Salud
Leggi in Muy Salud
Trattamento dell’acne

Sono diverse le opzioni per il trattamento dell'acne che aiutano a migliorare notevolmente la salute della pelle e l'aspetto estetico.



  • Gutiérrez Cecilia, Ávila Raquel, Rojas Milagros, Olivar Luis Carlos, Mejías José Carlos, Chávez-Castillo Mervin et al . Acné conglobata: A propósito de un caso. AVFT  [Internet]. 2014  Jun [citado  2021  Jun  05] ;  33( 2 ): 51-59. Disponible en: http://ve.scielo.org/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S0798-02642014000200001&lng=es.
  • Hafsi W, Badri T. Acne Conglobata. [Updated 2020 Jul 17]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2021 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK459219/
  • Norris-Squirrell F, Pereira M. Abordaje terapéutico de acné conglobata. Dermatol Rev Mex. 2017 julio;61(4):308-311.
  • Vega, J., L. Sánchez-Velicia, and T. Pozo. 2010. “Eficacia de Etanercept En El Tratamiento Del Acné Conglobata.” Actas Dermo-Sifiliograficas 101 (6): 553–54. https://doi.org/10.1016/j.ad.2009.12.026.